Fare, condividere e credere nel gruppo

Fare, condividere e credere nel gruppo

Siamo a inizio anno e ora più che mai è tempo di nuovi propositi per l’imminente futuro.

Se penso al motto che guiderà il 2019 in azienda, penso a:
“Fare, condividere e credere nel gruppo”.
Declino al meglio questa frase:
L’azienda è il luogo dove passiamo maggior parte del nostro tempo, dove abbiamo la grande opportunità di crescere professionalmente e… umanamente.
Non voglio addentrarmi in concetti troppo “filosofici” ma è importante, per stabilire dei buoni propositi, fare sempre un confronto (come per i bilanci fiscali) con l’anno precedente: dovremo come sempre partire entusiasti per affrontare nuovi e stimolanti progetti, analizzare le attività storiche, investire molto nella formazione, ovvero: condividere. Condividere è un’altra definizione del fare e credere nel gruppo. Ognuno di noi è diverso, ognuno di noi può portare spunti alternativi e talvolta importanti sulle attività. Ascoltare e razionalizzare dando valore alle parole di tutti è la giusta ricetta.
Fare parte di un gruppo mette in moto una sinergia che giorno dopo giorno ci rende più consapevoli di cosa facciamo, di come e perché lo facciamo. In questo anno abbiamo tutti iniziato questo percorso, insieme, pieni di buoni propositi e idee, consapevoli di quanto questo processo possa essere lungo, complesso, che non darà risultati immediati.
Il valore aggiunto risiede in questa miscela di ascolto e condivisione, la forza della consulenza è gestire i processi avendo sempre un occhio a cosa si potrebbe fare in modo differente e migliorativo per offrire sempre innovazione e ottimizzazione ai nostri clienti. Nulla è impossibile, è solo una questione di investimento e di priorità.
Credo fermamente che sia necessario continuare a lavorare sugli individui che compongono la nostra squadra, il nostro gruppo, fulcro e motore dell’azienda: la crescita parte dalle persone.

Mario Bugliani

No Comments

Post A Comment